Ristabilire un clima di serenità.

 images (1).jpg

Sezione “Sandro Pertini” – Orta di Atella (CE)


Continuare il proprio impegno ed operato, ribadendo il ruolo di minoranza politica della compagine socialista, ma al tempo stesso non condividendo gli spiacevoli episodi verificatosi in Consiglio, è stato il segno di un’espressione politica che da sempre ha caratterizzato ogni nostro rappresentante. Rimarchiamo la volontà di porre in essere un’opposizione seria e costruttiva, centrata sul confronto e su una dialettica seppur forte ma presente e rispettosa della parti in causa. Siamo consapevoli che tutte le componenti politiche del nostro paese, nel pieno rispetto dei ruoli, debbano assumersi le giuste responsabilità per la risoluzioni dei problemi territoriali.

 

Lavoreremo sempre ponendo come obiettivo l’interesse della nostra collettività, in qualsiasi azione o scelta politico-amministrativa saremo chiamati ad esprimerci. Confermiamo, in merito, la nostra disponibilità a consigli comunali monotematici, dove argomentare su i vari problemi ambientali, urbanistici, sui tributi, eccetera, purché possano rappresentare un momento di confronto programmatico, per il raggiungimento di risultati concreti.

 

La nostra convinzione del dialogo come unico strumento di contrapposizione, che ripudi ogni forma di personalismo, rimarrà sempre uno dei punti cardini del nostro agire. L’appello è rivolto ancora una volta a tutte le forze politiche presenti sul territorio ed ai loro rappresentanti istituzionali, perché si possa non solo elevare il tono politico del confronto  tra le parti, ma soprattutto ristabilire un clima di serenità, di cui questo paese ha fortemente bisogno

Nomina segretario

 

images (1).jpg

Sezione “Sandro Pertini” – Orta di Atella (CE)


L’assemblea elettiva dei Socialisti di Orta di Atella, con voto unanime, ha eletto alla guida del locale partito il prof.Angelo Cervone.

Del direttivo fanno parte:Ferdinando Cerullo, Stanislao Cicatiello, Pasquale Iovinella, Luigi Lamberti, Luca Masucci, Salvatore Mozzillo, Antonio Pellino, Pasquale Pellino, Vito Pellino e Filomena Lampitelli.

“Sono particolarmente felice – afferma il nuovo segretario – per l’incarico che i compagni locali hanno voluto affidarmi, soprattutto perché frutto di una convergenza totale ed unanime sul mio nome. Orta di Atella ha bisogno di un nuovo ‘risorgimento’ politico. Interpreteremo il nostro ruolo di minoranza in modo vigile e propositivo. Siamo sicuri che i reali problemi della città debbano essere discussi nelle sede istituzionali come il consiglio comunale, che deve essere ricelebrato nelle ore serali della giornata, per permettere ai cittadini tutti di partecipare alla discussione politica locale. Consci che ogni organo sociale deve saper interpretare al meglio il proprio ruolo e che i partiti politici non debbano sostituirsi né alla magistratura né alla società civile, siamo pronti fin da subito ad aprire un confronto con tutte le forze politiche cittadine che come noi vogliono riportare al centro della discussione il risanamento del paese”.

Assemblea per nomina segretario

images (1).jpg

Sezione “Sandro Pertini” – Orta di Atella (CE)


ASSEMBLEA DI SEZIONE APERTA A TUTTI i SOCIALISTI iscritti e non iscritti

Ordine el giorno:

ELEZIONE SEGRETARIO e DIRETTIVO

L’assemblea per motivi organizzativi è rinviata di qualche giorno.

A breve sara comunicata la nuova data

Consiglio comunale 25-11-2010

images (1).jpg

COMUNICATO DEL P.S.I.

Sez. “S.Pertini”

ORTA DI ATELLA (CE)

In riferimento all’ultimo Consiglio Comunale celebrato in data 25 novembre c.a., il P.S.I. si rivede totalmente in quanto dichiarato, rappresentato e sostenuto dal proprio consigliere comunale Espedito Ziello.

Ne sottolinea l’estrema correttezza, soprattutto a fronte di un ingiustificato attacco da parte del consigliere del P.D. Salvatore Rainone, contro la rappresentanza politica ed amministrativa del Partito Socialista. A tal proposito, vogliamo pensare e sperare che sia stata solo un’esternazione personale e non invece una posizione condivisa delle segreterie che diedero vita al “Patto Per Orta”.

La direzione del Partito Socialista coglie l’occasione per ribadire la necessità che siano le segreterie dei partiti a  doversi confrontare  e discutere,nelle sedi appropriate, su argomenti di natura squisitamente politica. E gli stessi non vengano rappresentati  da esternazioni personali, non sappiamo per quanto corrette e rispettose,in chiusura di un’Assise consiliare.

Siamo e saremo sempre pronti ad un confronto politico,ma solo nel pieno rispetto dei ruoli e delle persone.

Presa d’atto epilogo (Patto x Orta)

images (1).jpg

 COMUNICATO PARTITO SOCIALISTA sez.”S. Pertini” ORTA DI ATELLA

L’attuale situazione politica del centro-sinistra ortese impone una riflessione chiara e serena. Dalle ultime riunioni avvenute tra i vari partiti politici che diedero vita al Patto per Orta, si e’ attestato ufficialmente lo scioglimento dello stesso. Le condizioni per la continuità di un discorso politico, che inizialmente ci ha trovati d’accordo nella costruzione di un cartello elettorale, e’ di fatto venuta meno. Non si e’ mai concretizzata un’alleanza politica che potesse rappresentare un’alternativa granitica alle forze di centro-destra. Visioni politiche poco affini, metodologie differenti, hanno condotto il percorso intrapreso, nelle ultime elezioni amministrative, a conclusione. Si ritiene chiusa una fase politica. Il Partito Socialista, reputa fondamentale il superamento di ogni personalismo, la riproposizione esclusiva del confronto e del dibattito politico, su proposte concrete ed alternative all’attuale maggioranza di governo locale. La velleità di critica interna ed esterna facciano posto a proposte costruttive e non si risolvessero in sterili attacchi “ad-personam”.

Consapevoli che questo paese ha bisogno di una riqualificazione territoriale, che riparta inevitabilmente da un radicale miglioramento etico, culturale e politico. La ricerca spasmodica di ”assoluta visibilità’’ insieme all’interesse esclusivo del singolo, non deve assolutamente prendere il sopravvento su quello della collettività, non può essere ostativo nella costruzione di un percorso politico. Il “rinnovamento” tanto invocato, deve essere prima un rinnovamento delle “menti”. Riteniamo, come più volte ribadito, che un’alternativa politica si puo’ creare solo ponendo come fulcro del discorso, la politica stessa. L’azione, che si materializza in proposta politica, e’ l’unica vera forma di contrapposizione in cui crediamo. Senza livori, senza attacchi strumentali ed evasivi, ma partendo dalla proposizione alternativa su tematiche e problemi da affrontare.

Consapevoli che il nostro compito di uomini di partito, prima che di figure dirigenziali ed istituzionali, sia quello di spostare il tavolo di confronto, sul dibattito politico. Le indagini su problemi seri di natura urbanistico – ambientali, al vaglio di organi superiori, come quello magistratoriale, devono fare il loro percorso, l’incidenza politica in questo senso diventa relativa per la risoluzione vera degli stessi.

Crediamo in una riqualificazione ambientale ed urbanistica, simbolo di una visione politica contraria ad ogni forma di abuso. Così come riteniamo la trasparenza un elemento cardine, sopratutto nelle procedure squisitamente di carattere tecnico-amministrative.

In questo senso, sentiremo sempre il dovere politico, di accomunare le nostre iniziative a qualsiasi forza di minoranza che possa ritrovarsi sulle nostre stesse posizioni. Su questioni amministrative che riguardano l’interesse della intera cittadinanza. L’intesa diventa raggiungibile anche con partiti di differente natura politica. Sia chiaro pero’: tali iniziative, per quanto concerne il Partito Socialista, non rappresenteranno mai una sommatoria di “forze” contro l’avversario, ma una comunione d’intenti amministrativi alternativi alla maggioranza di governo. Fermo restando i “distinguo” di chiara natura politica.

Il Partito Socialista quindi,in questo particolare momento storico, ritiene terminata una fase politica di centro-sinistra. Continueremo a porre in essere la nostra azione socialista nelle rispettive sfere di competenza sia politica che amministrativa.

Riteniamo opportuno che il nostro consigliere comunale, fin qui’ rispettoso dell’impegno assunto in campagna elettorale, alla luce dei nuovi risvolti politici si identifichi esclusivamente sotto il simbolo del Partito Socialista.

Restiamo, comunque, convinti di voler costruire un progetto politico di centro-sinistra serio, maturo e credibile, se si dovessero creare le dovute condizioni politiche, nel pieno rispetto dei ruoli e delle persone, per l’esclusivo bene della collettività ortese.

Orta di Atella, 19/11/2010

LA DIRIGENZA POLITICA E RAPPRESENTANZA CONSILIARE P.S.I.

Assemblea degli iscritti

 

images (1).jpg

A tutti i compagni.

Venerdì 01 Ottobre alle ore 20,00 faremo una riunione nei locali di Via Diaz n.11.

Si discuterà sull’avvio di una nuova fase politica alla luce degli ultimi fatti accaduti.

Chiedo a tutti la cortesia di essere presenti.

 

Solidarietà sindaco Cesa

PSI.jpg
Espedito Ziello.jpg
 
ZIELLO ESPRIME SOLIDARIETA’ A DE ANGELIS.
 
Il nostro compagno Espedito Ziello esprime la sua vicinanza e la sua solidarietà al sindaco di Cesa Vincenzo De Angelis, in seguito agli incresciosi episodi che lo hanno visto incolpevolmente protagonista. Un episodio che condanna senza mezzi termini.
Lui e la sezione “S. Pertini “ del P.S.I. di Orta di Atella condannano  in modo deciso ogni forma di violenza. Siamo sempre impegnati, e continueremo a farlo, contro la criminalità organizzata e contro ogni tipo di sopruso. Espedito ha poi sottolineato come episodi del genere contribuiscano ad allontanare i giovani dalla politica. Eventi di questo tipo continuano ad essere un pessimo spot per la nostra terra, ma soprattutto allontanano i giovani e chi vuole doverosamente impegnarsi in politica, perché diffondono un senso di paura e inquietudine.
Inoltre, si riafferma l’importanza della legalità e si ribadisce la grande utilità della Stazione Unica Appaltante. Il rispetto della legalità è fondamentale per avviare un processo di crescita corale e deciso nelle nostre zone. A tal proposito è stato fatto un passo in avanti con l’introduzione all’interno delle varie amministrazioni della Stazione Unica Appaltante: “un organo che di sicuro garantisce maggiore trasparenza per quel che concerne gli appalti pubblici”. Un passo in avanti importante, per migliorare la mentalità e la condizione delle nostre terre, per far capire a qualche figura istituzionale di “rilevanza nazionale”, che i nostri paesi non sono “cancri sociali” dell’Italia intera,ma Terre di Storia e Cultura, certamente da migliorare, in una crescita che parti dall’ Educazione delle nostre generazioni. 
 
 
 
 
 
 
 

Nomina ufficio politico

PSI.jpg

 

     Angelo Cervone     Luca Masucci      Espedito Ziello   Stanislao Cicatiello    Nando Cerullo

Angelo Cervona.jpgLuca Masucci.jpgEspedito Ziello.jpgStani Cicatiello.jpgNando Cerullo.jpg

SEZIONE “SANDRO PERTINI

ORTA DI ATELLA (CE)

A seguito della riunione degli iscritti, tenutasi il giorno 9 settembre scorso, i compagni tutti hanno designato il nuovo ufficio politico che dovrà traghettare il partito al congresso e nel frattempo coadiuvare il consigliere comunale in carica, Espedito Ziello, nella sua attività amministrativa.

Entrano a far parte della nuova delegazione l’ex segretario cittadino Stanislao Cicatiello, Angelo Cervone e Nando Cerullo entrambi candidati nella lista Patto per Orta durante l’ultima tornata elettorale e il segretario della sezione giovani Luca Masucci. La sezione di Orta di Atella , con tale designazione, intende rilanciare ancor più forte il suo impegno sul territorio Atellano.

Consapevoli che la città ha bisogno di un contributo corposo e di una politica atta a migliorare le condizioni della cittadinanza tutta, il PSI locale si adopererà a portare avanti l’impegno preso con gli elettori il 28 e 29 marzo 2009, mettendo in campo tutta la disponibilità ed esperienza di ogni singolo iscritto.

 

 

Assemblea di sezione – invito

pse.jpg
Sezione “Sandro Pertini” – Orta di Atella (CE)
.
RIPRESA DELLE ATTIVITA’ POLITICHE
.
Dopo la pausa estiva è indetta una riunione del direttivo, aperta a tutti i compagni.
.
La riunione è indetta per il giorno:
.
giovedì 9 settembre c.a. alle ore 20,30
nei locali di Via A.Diaz n.11